Categories:

Volcanic Attitude è un festival di cultura contemporanea che ospita artisti e ricercatori in un programma di talk, performance e happening tra Napoli e Vulcano (Isole Eolie).

Volcanic Attitude mette in relazione le ricerche di artisti e esperti provenienti da varie discipline scientifiche con i territori vulcanici e le forze primarie della natura, per indagare le modalità con cui agiamo e pensiamo e come queste si modificano in rapporto al luogo e agli strumenti che usiamo.

Con ciclicità annuale e con una forte spinta propulsiva, il Festival si sviluppa in due momenti: il già avvenuto Approach / Avvicinamento (28 settembre – 2 ottobre 2021), fase di ricerca e residenza artistica e il prossimo Landing / Atterraggio, momento di restituzione al pubblico delle esperienze e risultati emersi durante la residenza.

Il programma

Volcanic Attitude darà avvio al festival a Napoli con l’inaugurazione presso la Fondazione Morra Greco (10 giugno 2022, ore 16.00). Proseguirà a bordo della nave Laurana, Mar Tirreno, e sull’isola di Vulcano, Isole Eolie con un programma di talk, performance e happening.

Tra gli eventi volti all’esplorazione e alla scoperta del territorio di Vulcano, un viaggio panoramico in barca fino a Gelso e la passeggiata al cratere La Fossa a cura dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV, sede di Vulcano).

A declinare il tema, a partire dalla propria ricerca e pratica personale sono stati invitati gli artisti Fabrizio Perghem, con un’installazione sul processo di distillazione dei fumi vulcanici, Fabrizio Vatieri, con una performance sonora in tre atti, e il collettivo Zapruder che proporrà esercizi di combattimento scenico sulla spiaggia.

Gli esperti scientifici invitati sono Chiara Boschi, Prima Ricercatrice, Istituto di Geoscienze e Georisorse – CNR, Andrea Dini, Primo Ricercatore, Istituto di Geoscienze e Georisorse – CNR, Andrea Orlando, Archeoastronomo – IAS Istituto di Archeoastronomia Siciliana, Salvatore Passaro, Geologo marino, Istituto per le scienze marine – CNR.

Il festival è nato da un’idea del collettivo Cose Cosmiche (Helga Franza e Silvia Hell), direzione artistica del progetto, e sviluppato con la collaborazione di Giulia Restifo di That’s Contemporary e Susanna Ravelli di Centro Itard Lombardia.

*AGGIORNAMENTO ESPERIENZA* – Diario di viaggio

Il Festival si è appena concluso, sono state giornate fantastiche, incentrate sull’arte e sulla cultura, dove non son mancate giornate di vero divertimento.

Per ripercorrere l’esperienza puoi leggere il nostro Diario di Viaggio.

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.