Le discipline Bio Naturali si occupano della vitalità e dell’equilibrio della persona e sono universalmente riconosciute come medicina complementare. L’obiettivo consiste nel migliorare la qualità della salute avvalendosi di un buon rapporto empatico al fine di stimolare le più appropriate risorse che sono in ognuno di noi.
L’Ente realizza assistenza tecnica in progetti legati allo sviluppo del territorio e ai paesaggi d’acqua, con attenzione agli equilibri tra attività antropiche e rispetto della qualità ambientale naturalistica e di fruizione. Attiva e gestisce processi partecipativi per la definizione di piani d’azione e patti/contratti di comunità.
Il Centro Itard Lombardia gestisce iniziative e progetti cofinanziati da enti pubblici e privati a livello regionale, nazionale e internazionale.

E’ Ente accreditato in Regione Lombardia per la formazione professionale e l’orientamento.

Centro Itard Lombardia.
Ente accreditato in Regione Lombardia per la formazione professionale e l’orientamento.
Fin dal 1987 si occupa di progetti per sostenere, accompagnare ed educare la persona, valorizzare le capacità professionali del singolo e le attitudini all’intraprendenza collettiva, promuovere il benessere psicofisico dell’individuo.

Preloader

Centro Itard su Facebook

4 weeks ago

Centro Itard

Mezzanotte di Giuseppe Carrieri in concorso all’Ischia film festival 🎥 nella sezione cortometraggi

www.ischiafilmfestival.it/index.php/it/i-film/item/mezzanotte
Leggi di piùLeggi di meno

Mezzanotte di Giuseppe Carrieri in concorso all’Ischia film festival 🎥 nella sezione cortometraggi
https://www.ischiafilmfestival.it/index.php/it/i-film/item/mezzanotte

4 weeks ago

Centro Itard

RISVEGLI – DI EMILIO FANTIN

𝐼 ℎ𝑎𝑣𝑒 𝑑𝑒𝑣𝑜𝑡𝑒𝑑 𝑎 𝑙𝑎𝑟𝑔𝑒 𝑝𝑎𝑟𝑡 𝑜𝑓 𝑚𝑦 𝑎𝑟𝑡𝑖𝑠𝑡𝑖𝑐 𝑐𝑎𝑟𝑒𝑒𝑟 𝑡𝑜 𝑢𝑛𝑑𝑒𝑟𝑠𝑡𝑎𝑛𝑑𝑖𝑛𝑔 𝑡ℎ𝑒 𝑐𝑜𝑚𝑚𝑢𝑛𝑎𝑙 𝑎𝑠𝑝𝑒𝑐𝑡 𝑜𝑓 𝑑𝑟𝑒𝑎𝑚𝑠, ℎ𝑜𝑤 𝑤𝑒 𝑐𝑎𝑛 𝑙𝑒𝑎𝑟𝑛 𝑡𝑜 𝑑𝑒𝑣𝑒𝑙𝑜𝑝 𝑜𝑢𝑟 𝑑𝑟𝑒𝑎𝑚𝑖𝑛𝑔 𝑙𝑖𝑣𝑒𝑠 𝑐𝑜𝑙𝑙𝑒𝑐𝑡𝑖𝑣𝑒𝑙𝑦 𝑎𝑛𝑑 ℎ𝑜𝑤 𝑤𝑒 𝑐𝑎𝑛 𝑒𝑛𝑔𝑎𝑔𝑒 𝑖𝑛 𝑒𝑎𝑐ℎ 𝑜𝑡ℎ𝑒𝑟’𝑠 𝑑𝑟𝑒𝑎𝑚𝑠.

Il progetto “Risvegli. La luce del Buio” di Emilio Fantin per Italian Council (ed. VIII) si focalizza sulla ricerca dell’artista sui vari stati della coscienza: coscienza di sonno, di veglia, di sogno, di coma. Uno degli elementi fondamentali che vengono evocati quindi nel progetto è la ricerca iniziata da Fantin negli anni 90’, sul rapporto sogni/realtà.

In questa cornice vanno inseriti i progetti realizzati durante la pandemia che si sono quindi sviluppati telematicamente attraverso webinar, a parte il progetto Delta, in collaborazione con Per Huttner, che è stato realizzato in presenza.
Il percorso telematico si è concretizzato in alcune tappe con:” An Archive of dreams” in cui è stata pubblicata un dialogo relativo al progetto Delta e con il progetto "Alma Listens To The Family Dreams Closed Inside The Wall Of Our Home" realizzato con Nadine, laboratory for contemporary art (Bruxelles)

_

“Risvegli. La luce del buio” by Emilio Fantin for Italian Council (ed. VIII) focuses on the artist’s research on the various states of consciousness: sleep, wakefulness, dream, coma consciousness. One of the fundamental elements that are therefore evoked in the project is the research begun by Fantin in the 90’s, on the relationship between dreams and reality.

During the pandemic, the artists developed some online projects related to the dream like, ” An Archive of dreams” that includes a dialogue with Per Huttner on Delta project, and the
"Alma Listens To The Family Dreams Closed Inside The Wall Of Our Home" project created with Nadine, laboratory for contemporary art (Brussels)

📸 Ph. Emilio Fantin
Leggi di piùLeggi di meno

RISVEGLI - DI EMILIO FANTIN
𝐼 ℎ𝑎𝑣𝑒 𝑑𝑒𝑣𝑜𝑡𝑒𝑑 𝑎 𝑙𝑎𝑟𝑔𝑒 𝑝𝑎𝑟𝑡 𝑜𝑓 𝑚𝑦 𝑎𝑟𝑡𝑖𝑠𝑡𝑖𝑐 𝑐𝑎𝑟𝑒𝑒𝑟 𝑡𝑜 𝑢𝑛𝑑𝑒𝑟𝑠𝑡𝑎𝑛𝑑𝑖𝑛𝑔 𝑡ℎ𝑒 𝑐𝑜𝑚𝑚𝑢𝑛𝑎𝑙 𝑎𝑠𝑝𝑒𝑐𝑡 𝑜𝑓 𝑑𝑟𝑒𝑎𝑚𝑠, ℎ𝑜𝑤 𝑤𝑒 𝑐𝑎𝑛 𝑙𝑒𝑎𝑟𝑛 𝑡𝑜 𝑑𝑒𝑣𝑒𝑙𝑜𝑝 𝑜𝑢𝑟 𝑑𝑟𝑒𝑎𝑚𝑖𝑛𝑔 𝑙𝑖𝑣𝑒𝑠 𝑐𝑜𝑙𝑙𝑒𝑐𝑡𝑖𝑣𝑒𝑙𝑦 𝑎𝑛𝑑 ℎ𝑜𝑤 𝑤𝑒 𝑐𝑎𝑛 𝑒𝑛𝑔𝑎𝑔𝑒 𝑖𝑛 𝑒𝑎𝑐ℎ 𝑜𝑡ℎ𝑒𝑟’𝑠 𝑑𝑟𝑒𝑎𝑚𝑠. 
Il progetto “Risvegli. La luce del Buio” di Emilio Fantin per Italian Council (ed. VIII) si focalizza sulla ricerca dell’artista sui vari stati della coscienza: coscienza di sonno, di veglia, di sogno, di coma. Uno degli elementi fondamentali che vengono evocati quindi nel  progetto è la ricerca iniziata da Fantin negli anni 90’, sul rapporto sogni/realtà.
In questa cornice vanno inseriti i progetti realizzati durante la pandemia che si sono quindi sviluppati telematicamente attraverso webinar, a parte il progetto Delta, in collaborazione con Per Huttner, che è stato realizzato in presenza.
Il percorso telematico si è concretizzato in alcune tappe con:” An Archive of dreams” in cui è stata pubblicata un dialogo relativo al progetto Delta e con il progetto Alma Listens To The Family Dreams Closed Inside The Wall Of Our Home realizzato con Nadine, laboratory for contemporary art (Bruxelles)
_
“Risvegli. La luce del buio” by Emilio Fantin for Italian Council (ed. VIII) focuses on the artists research on the various states of consciousness: sleep, wakefulness, dream, coma consciousness. One of the fundamental elements that are therefore evoked in the project is the research begun by Fantin in the 90s, on the relationship between dreams and reality.
During the pandemic, the artists developed some online projects related to the dream like, ” An Archive of dreams” that includes a dialogue with Per Huttner on Delta project, and the 
Alma Listens To The Family Dreams Closed Inside The Wall Of Our Home project created with Nadine, laboratory for contemporary art (Brussels)
📸 Ph. Emilio Fantin

2 months ago

Centro Itard

Ha riaperto anche la Casa degli Artisti con una sventagliata di proposte.
Proseguono fino al 30 maggio i workshop di Rebecca Agnes sui luoghi che non esistono più. Il lavoro in progress dell’artista si apre al contributo dei cittadini per creare una mappa collettiva dei luoghi che si sono trasformati mutando il volto della città.
– Fino al 10 giugno c’è in programma “I luoghi che siamo”, la ricerca che le artiste residenti hanno sviluppato sui luoghi e le trasformazioni della città.
– Sempre fino al 10 giugno in programma il ciclo di “studio visit”: tutti i giovedì e venerdì dalle 15.00 alle 19.00 è possibile effettuare una visita agli atelier e incontrare gli artisti residenti.
Per partecipare a tutti gli eventi prenotare a ►[email protected]
Info ►www.casadegliartisti.net
#casadegliartisti #milanocultura #milanotornaalmuseo #artemilano

Leggi di piùLeggi di meno

2 months ago

Centro Itard

🕵️‍♀️ Sei un amante dei gialli, degli horror e dei… serial killer 😱🔪?

Allora questo "terrificante" 👻 corso fa proprio al caso tuo!

"CRIMINI, CRIMINOLOGIA E CRIME-STORY
Dal regicida del XVII secolo al serial-killer, all’assassino dei gialli…"

10 lezioni online in cui si affronteranno diverse tematiche, tra cui la follia, l’intelligence e la scena del crimine, oltre ad altrettanti approfondimenti, come la storia dei più famosi serial killer ed i terroristi più crudeli.

A parlarcene sarà proprio Carmine Castoro, filosofo della comunicazione e giornalista professionista.

Per saperne di più ➡️ itard.it/crimini-criminologia-e-crime-story/

Se sei interessato al corso mandaci una mail a [email protected]

😀 Ti aspettiamo!

** Il calendario delle lezioni è ancora in fase di lavorazione**
Leggi di piùLeggi di meno

🕵️‍♀️ Sei un amante dei gialli, degli horror e dei... serial killer 😱🔪?
Allora questo terrificante 👻 corso fa proprio al caso tuo!
CRIMINI, CRIMINOLOGIA E CRIME-STORY 
Dal regicida del XVII secolo al serial-killer, all’assassino dei gialli…
10 lezioni online in cui si affronteranno diverse tematiche, tra cui la follia, l’intelligence e la scena del crimine, oltre ad altrettanti approfondimenti, come la storia dei più famosi serial killer ed i terroristi più crudeli.
A parlarcene sarà proprio Carmine Castoro, filosofo della comunicazione e giornalista professionista.
Per saperne di più ➡️ https://itard.it/crimini-criminologia-e-crime-story/
Se sei interessato al corso mandaci una mail a support@itard.atlassian.net
😀 Ti aspettiamo!
** Il calendario delle lezioni è ancora in fase di lavorazione**


Carica di più

La nostra rete




NEWSLETTER


Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato sulle nostre inziative o mettiti direttamente in contatto con noi

Tel. +39 0372 725425


seguici sui nostri social media

*

*








Scroll Up
  • Logo Itard


    [wpforms id=”1466″ title=”false”]

  • Logo Itard


    Il Centro Itard Lombardia fin dal 1987 si occupa di progetti per sostenere, accompagnare ed educare la persona, valorizzare le capacità professionali del singolo e le attitudini all’intraprendenza collettiva, promuovere il benessere psicofisico dell’individuo, favorire la ricerca per sviluppare la formazione delle persone con difficoltà sociali o diversamente abili agevolando sostenendo facilitando l’inclusione e l’equità di genere e abilità.
    Il Centro Itard Lombardia partecipa e concorre all’elaborazione di ricerca e piani di sviluppo dei territori urbani e rurali, collabora a progetti di supporto all’impresa, propone corsi di formazione tenuti da docenti autorevoli, favorisce processi di occupabilità e si propone parte attiva nelle iniziative di carattere culturale siano esse pubbliche o private.